Moda
GUCCI // Cruise 2018 Hair&Style

“Così tanti accessori moda capelli, tutti insieme, non si erano mai visti” (Mauro Galzignato)

LOCATION // Galleria Palatina, Palazzo Pitti, Firenze. Dopo il “No” ricevuto dai gestori del Partenone di Atene, Gucci presenta la sua Cruise 2018 nello splendido museo, tra opere del XVI e XVII secolo, colonna sonora musiche ad arpa del periodo suonate dal vivo. Due i milioni di euro donati in cambio dal brand per il restauro dei Giardino di Boboli: “Farà rifiorire il verde del giardino e lo riporterà al suo status storico di Versailles italiana”, ha commentato il direttore degli Uffizi Eike Schmidt presentando l’iniziativa. Infinita la lista degli ospiti vip; tra gli altri, Elton John, Kristen Dunst, Jared Leto, Dakota Johnson, Salma Hayek con il marito Francois Henry Pinault…

LOOK // Opulenta e piena di influenze diverse, in assoluta consonanza con la ricchezza estetica ed artistica delle sale che la ospitavano, la collezione mixa di nuovo tutti i temi cari a Michele. Ricami lussuosi, colori, pellicce e paillettes, mescolanze di stili, generi, epoche e suggestioni diverse, insetti e fiori, righe e tessuti metallici. L’ispirazione, partita dalla classicità delle civiltà antiche, si è infatti concentrata sul mondo della Firenze rinascimentale, in cui ricchezza e cultura si mescolavano in modo unico, introducendo però un tocco di street style e soprattutto un velo di autoironia, quasi un’autocitazione: Guccy, Guccify Yorself e Guccification sono le stampe che ci dicono che Michele, nonostante il successo planetario, continua a giocare e divertirsi, senza prendersi troppo sul serio.

HAIR LOOK & ACCESSORI // Assoluti protagonisti gli accessori, mai così presenti soprattutto sui capelli: coroncine di lauro, fermagli, cerchietti, foulard, cappelli, cuffie e reti incrostate di perle. Due i filoni principali: una citazione quasi pignola dello stile rinascimentale, ricco e pieno di chiaroscuri, luci e ombre, o il mondo seventy, con la sua aria di libertà che vede i capelli poco lavorati e anche per questo abbinati ad accessori che li rendano protagonisti.

Alessandro Di Giacomo / Valentina Monti
30/5/2017
Photo: Vogue Runway / Yannis Vlamos / Indigital.tv