Arte
Essere hippie oggi

C’è chi dal movimento hippie prende spunti fashion (vedi Coachella o H&M), e chi invece la libertà

UTOPIA è uno splendido reportage del fotografo Carlo Bevilacqua, per cinque anni in giro per il mondo alla ricerca di comunità di persone che hanno preferito abbandonare le comodità (ma anche gli stress) della società contemporanea, raccolto in un libro al centro di una campagna di crowdfunding lanciata da Crowdbooks (chi volesse pre-ordinarlo può farlo qui).

“Carlo Bevilacqua, un sognatore, a modo suo, ha viaggiato per alcuni anni alla ricerca di chi osa credere in un mondo migliore. In solitudine, in forma di famiglia o di comunità, le persone che ha incontrato hanno creato delle comunità vive e aperte in cui si rispetta la natura e la libertà dello spirito umano. Bevilacqua è andato alla ricerca di chi ha creduto nell’utopia, ha fotografato e ascoltato le loro storie, per comprendere e condividere le loro idee e il loro punto di vista. L’utopia è il posto in cui risiede il nostro cuore. Non è un ‘non-luogo’ o un ‘altrove’, è qui e ora. Se lo cerchiamo. È il ‘posto giusto’ che possiamo creare per noi stessi,il sogno impossibile che diventa realtà. Se lo vogliamo” dall’introduzione di Arianna Rinaldo, Direttore artistico di Cortona On The Move e Curatore di PhEst).

Di seguito una raccolta di immagini del progetto.

Alessandro Di Giacomo
18/5/2017

SADHANA FOREST – TAMIL NADU – INDIA
Sadhana Forest è una comunità ecologica sorta vicino ad Auroville, nell’India meridionale, con lo scopo di valorizzare le risorse idriche e promuovere lo sviluppo delle popolazioni locali. Grazie alla visione dei fondatori Yorit e Aviram Rozin, 70 acri di terra profondamente erosa sono stati riforestati, le falde acquifere sono state ripristinate per permettere agli abitanti dei villaggi del Tamil Nadu di coltivare il loro cibo e arginare in tal modo l’esodo verso gli slums delle megalopoli indiane.  Ogni mattina i residenti si scambiano un abbraccio per salutare il nuovo giorno.

MARINALEDA – ANDALUSIA / SPAGNA
Marinaleda è una piccola comune di circa 2700 abitanti sorta nella provincia andalusa di Siviglia. Sotto lo sguardo ispirato e attento del sindaco Juan Manuel Sánchez Gordillo a Marinaleda si sperimentano forme di autogoverno, di economia collettivista e democrazia partecipativa di ispirazione socialista. Motore economico della comunità è l’azienda agricola collettiva El Humoso che impiega la maggior parte della popolazione locale.

DAMANHUR
Damanhur, Piemonte – Italia. Ecovillaggio, nei pressi di Vidracco, fondato nel 1977 da Oberto Airaudi. I Templi dell’Umanità, scavati inizialmente in segreto all’interno di una montagna ma oggi visibili, sono un complesso sotterraneo di sale decorate con pitture, mosaici, sculture e vetrate realizzati per celebrare una spiritualità universale.

GreenBank WestVirginia USA
Sulle montagne della West Virginia, nel cuore della National Radio Quiet Zone che ospita il Green Bank Telescope, il più grande radiotelescopio completamente orientabile al mondo, sorge il villaggio di Green Bank così chiamato per un fiume dalla acque verdi che vi scorreva vicino.A Green Bank è bandita qualsiasi tipo di emissione elettromagnetica, non esistono ripetitori per i cellulari, nessun segnale televisivo o radio, né dispositivi wi-fi o forni a microonde e sono permessi solo elettrodomestici a bassissima emissione elettromagnetica. Oltre ai turisti e agli scienziati dell’osservatorio oggi circa 60 persone, che sostengono di soffrire di ipersensibilità elettromagnetica, si sono trasferite all’interno della Radio Quiet Zone per limitare gli effetti invalidanti dell’eccessiva esposizione alle radiazioni elettromagnetiche. Una nuova comunità sta nascendo.

Freedom Cove, The Bower. Vancouver Island / Canada
Sulla costa nord occidentale di Vancouver Island, nella baia protetta di Cypress Bay, a mezz’ora di barca da Tofino, Wayne e Catherine hanno costruito “The Bower”, una casa galleggiante colorata di verde e magenta.Wayne e Catherine hanno scelto di vivere fuori dagli schemi immersi in un vivace ecosistema, con uno stile di vita in totale armonia con i ritmi della natura, eloquentemente, hanno ribattezzato la baia “Freedom Cove”.

Auroville Matrimandir, Tamil Nadu / India
Auroville è una città sperimentale fondata nel 1968 da Mirra Alfassa (nota anche come “La Mère”) compagna spirituale di Sri Autoblindo e ai cui insegnamenti si è ispirata, Auroville è una vera e propria città universale grazie ai suoi abitanti provenienti da tutto il mondo, da tutte le classi sociali e culture, che rappresentano l’umanità nel suo complesso.

Mandarom Shambhasalem, Francia
Dal 1969 il monastero di Mandarom Shambhasalem è centro spirituale dell’aumismo. L’Aumismo è una controversa religione sincretica, fondata dallo studioso di pratiche orientali Gilbert Bourdin (1924-1998), noto anche come Hamsah Manarah. Centro spirituale dell’Aumismo è la “città santa” di Mandarom Shambhasalem, a circa 50 km da Cannes, nelle Alpi francesi. Mandarom è stata fondata nel 1969 nel luogo in cui Bourdin ha costruito un’infinita serie di templi e sculture tra le quali un Buddha alto 22 metri e un “Cristo cosmico” di 21 metri. La statua del Budda Mayteya domina la città santa di Mandarom o “Montagna Sacra”. E’ alta 22 metri ed è la più grande statua di budda in occidente, Sintesi delle energie spirituali dell’Oriente. La credenza vuole che questo budda Mayteya, gentilezza amorevole in sanscrito,  seduto su un trono, è pronto ad alzarsi per venire sulla Terra. Attraverserà gli oceani e farà cessare guerre, carestie ed epidemie.